Trova di più qui

Vuoi Davvero Cambiare?

Credi o no, è piuttosto comune che qualcuno diventi consapevolmente convinto che voglia cambiamenti nella

Domande per Migliorare la Tua Consapevolezza di Te Stesso

Qualsiasi cosa tu stia facendo nella vita, la consapevolezza di sé è un componente cruciale del tuo successo. Il filosofo greco Aristotele disse una volta: "Conoscersi è l'inizio di ogni saggezza".

Conoscersi richiede impegno e dedizione; la brutta notizia è che non esiste una pillola universale che possa aiutare tutti a raggiungerlo. Tuttavia, la buona notizia è che c’è sempre un modo per raggiungere la consapevolezza di sé, ed è esplorare chi sei ed esaminare le tue abilità, i tuoi sogni, le tue emozioni e i tuoi sentimenti.

Ecco una lista di domande che ti aiuteranno a riflettere su te stesso.

Per rispondere a queste domande, ti consiglio di non passare troppo tempo a pensare alla risposta. Piuttosto, annota la prima cosa che ti viene in mente; tende a riflettere il tuo atteggiamento attuale, la tua situazione e le tue convinzioni effettive.

  1. Cosa so fare bene?
  2. In cosa non sono così bravo?
  3. In cosa sono carente?
  4. Quando sono al mio meglio?
  5. Cosa mi toglie energia?
  6. Chi sono le persone più importanti nella mia vita?
  7. Qual è la cosa più importante nella mia vita?
  8. Quanto tempo dedico a me stesso?
  9. Quante ore dormo?
  10. Cosa mi causa stress?
  11. Cosa mi fa rilassare?
  12. Per me, cos’è il successo?
  13. Cosa mi motiva a raggiungere i miei obiettivi?
  14. Quali sono le cose che valorizzo nella vita?
  15. Che tipo di atleta sono?
  16. Come voglio che gli altri mi vedano?
  17. Cosa mi rende felice?
  18. Cosa mi rende triste?
  19. Cosa mi fa arrabbiare?
  20. Che tipo di persona voglio essere?
  21. Che tipo di amico voglio essere?
  22. Come voglio che gli altri mi ricordino?
  23. Cosa penso di me stesso?
  24. Cosa mi fa paura?
  25. Cosa mi dà fiducia?

Ora che hai risposto a queste domande, qual è il prossimo passo?

Ecco alcuni punti per aiutarti in questo processo:

  • Prima di tutto, non preoccuparti delle risposte iniziali. Sono state le prime cose che ti sono venute in mente. Come ho detto, tendono a riflettere la tua situazione attuale. Ma non devono essere permanenti. In secondo luogo, quando conosci te stesso, scopri cose preziose e dannose per il tuo successo.
  • Quando hai un’idea migliore di quali siano queste cose preziose e dannose, agisci su di esse. Fai più cose positive che ti rendono felice e che ti aiutano a progredire. D’altra parte, evita le cose che ti rendono triste o arrabbiato.
  • Non prendere questo processo troppo letteralmente. Voglio dire, scoprirai cose che ti rendono sia felice che triste, ad esempio, le relazioni. Non significa che dovresti scappare da qualsiasi relazione che comporti tristezza. Tuttavia, puoi evitare quelle specifiche cose che rendono quella relazione negativa o triste; può essere gelosia, egoismo, mancanza di impegno, ecc.
  • Scrivere i tuoi pensieri è un ottimo modo per continuare a conoscere meglio te stesso. Chiediti il perché magico di una situazione o di un pensiero. Un esempio può essere: oggi mi sento triste. Perché? Perché i miei genitori non mi hanno permesso di prendere la macchina. Perché? Hanno detto che era troppo tardi e che ero troppo stanco. Perché? Perché si prendono cura di me.
  • Una volta che inizi a essere più consapevole dei tuoi pensieri, riconoscerai anche i tuoi sentimenti legati a questi pensieri. Il passo successivo è esternalizzarli. Il modo migliore per farlo è parlarne con amici, parenti, compagni di squadra e allenatori. Possono aiutarti a scoprire di più su di te. Possono anche darti un feedback.

La consapevolezza di sé è difficile a causa dell’introspezione. A essere sinceri, spesso preferiamo mentire a noi stessi perché la verità è spaventosa.

È una scelta che solo tu puoi fare. Sii aperto e rendi la tua vita più facile, o non essere onesto e negare quell’importante miglioramento che puoi ottenere per la tua vita. Sta a te.

Boot Camp

I Boot Camp si concentrano su un argomento specifico e offrono strumenti che aiuteranno gli

Programmi

I programmi sono disponibili per singoli individui o team. Un programma è un percorso di

Coaching di Gruppo

Una sessione di gruppo della durata di 60 minuti progettata per connettere atleti in diverse